Postepay: truffa phishing in arrivo, in questo modo vi svuotano il conto

Una Postepay rappresenta il massimo delle qualità nel mondo delle transazioni e dei risparmi ma anche dal punto di vista della sicurezza. Partendo da questo assunto possiamo poi parlare della questione truffe, la quale attanaglia gli utenti ormai da tanti anni.

Se la maggior parte dei messaggi portatori di inganno hanno al centro del discorso il nome della celebre carta rilasciata da Poste Italiane, non significa che i sistemi di sicurezza della famosa azienda siano carenti. I tentativi di phishing agiscono infatti semplicemente utilizzando il nome, in questo caso quello di Postepay visto che è una delle carte più utilizzate. L’obiettivo è sempre il solito: farsi concedere i dati d’accesso per poi procedere allo svuotamento del conto. In basso trovate l’esempio lampante di un nuovo messaggio d posta elettronica ormai molto diffuso.

 

Postepay: adesso arriva il nuovo messaggio phishing tramite e-mail, state attenti

Egregio Cliente di Poste Italiane,

Siamo spiacenti di informarla che abbiamo deciso di sospendere le sue operazioni sul sito delle
Poste visto che lei ha ignorato la precedente richiesta di confermare la sua identità.

Per poter riutilizzare la sua carta Postepay / Conto Bancoposta, si prega di confermare
immediatamente le informazioni rilasciate sul nostro sito al momento della sua registrazione.
La procedura può essere completata cliccando sul link sottostante, che la porterà sul nostro
sito nella sezione dedicata alle verifiche.

  • Effettuare prelievi al bancomat o su POS.
  • Effettuare ricariche, bonifici ed operazioni di PostaGiro.
  • Effettuare pagamenti online o su POS.

Ci dispiace per il disagio arrecato!

Servizio Assistenza di Poste Italiane 2018