offerte telefonicheAlcune delle offerte a marchio TIM, Tiscali e Vodafone sono cambiate di prezzo a fronte di un’informativa concessa nel pieno rispetto dei tempi stabiliti dall’Autorità Garante delle Comunicazioni Terrestri. Nonostante i preponderanti aumenti molti hanno accettato di buon grado la decisione di incorrere nelle rimodulazioni di questi mesi.

In alcuni frangenti si è potuto ottenere molto a fronte di una spesa tutto sommato giustificata dalla qualità e dalla quantità dei contenuti. Chi ha deciso di non sottostare al cambio tariffario ha esercitato il suo diritto di recesso cambiando operatore o promozione. Ecco quelle soggette a modifiche.

 

Offerte con aumento per TIM, Tiscali e Vodafone

Per TIM il cambio di policy economica nei confronti dei clienti notificati con apposito SMS ha previsto 1,90 Euro in più con la concessione di un bundle a scelta tra minuti illimitati o 20 Giga Extra da usare tramite lo smartphone e per tutti gli altri dispositivi in grado di utilizzare la connessione WiFi in hotspot.

Tiscali, invece, ha rimodulato di 2,99 euro al mese in più alcune offerte concedendo le opzioni di accesso per i contenuti extra di seguito segnalati:

  • 60 minuti di chiamate aggiuntive
  • 10 SMS
  • 1 Giga di traffico dati in 4G LTE

Più incisiva, invece, la modifica di Vodafone Italia che dopo il messaggio informativo è incorsa nella perdita di molti clienti passati ad opzioni tariffarie più convenienti. A conclusione, ecco il messaggio che informa delle sopravvenute modifiche contrattuali per le opzioni promozionali in oggetto:

“A partire dall’8 Dicembre 2019, il costo della tua offerta Internet Unlimited + aumenterà di 2,99 euro al mese. Consentendoci di continuare a investire sulla rete per offrirti sempre la massima qualità dei nostri servizi. Per maggiori informazioni vai su voda.it/info. Ti ricordiamo che, ai sensi dell’articolo 70 comma 4 del Decreto legislativo 1° Agosto 2003 n. 259, della Delibera 519/15/CONS e delle Condizioni Generali di Contratto, se non accetti tale modifica hai diritto a recedere dal contratto o passare ad altro operatore mantenendo il tuo numero. Non vi saranno penali nè costi di disattivazione fino al 7 dicembre 2019, ossia fino all’ultimo giorno di validità delle precedenti condizioni, specificando come causale del recesso “modifica delle condizioni contrattuali“.