apple-problema-rifornimento-iPhone

Secondo quanto riferisce Bloomberg, anche Apple sta avendo qualche problema di rifornimento. Nello specifico, il colosso statunitense sta avendo problemi a mettere le mani su un particolare chip per gli iPhone 12 5G. Si tratta del chip dedicato al controllo del consumo di energia. Sembra un pezzo non di vitale importanza, ma senza di esso il telefono non può essere completo.

È un inconveniente non da poco. Il trimestre peggiore in termini di vendite di iPhone è sempre il terzo dell’anno. Il motivo è che Apple presenta sempre alla fine del suddetto i nuovi modelli i quali arrivano effettivamente sul mercato solo all’inizio del quarto trimestre. Quest’ultimo è quindi quasi sempre quello che registra più vendita.

Il motivo è anche legato alle festività presenti, basti pensare al Natale, ma anche alle promozioni tipiche del Black Friday. Non avere abbastanza unità per questo periodo è un problema pesante perché andrà a intaccare in modo pesante le spedizioni di Apple.

 

Apple non riesce a produrre abbastanza iPhone 12 5G

Detto questo, i fornitori di Apple potrebbero venire incontro al colosso in un modo che non farà felice più di qualcuno. In sostanza, per soddisfare la richiesta andranno a ignorare la domanda di altre compagnie. TSMC sembra già pronta a farlo e gli altri clienti non possono fare altro che stare a guardare.

Tornando al chip in questione, si tratta di un pezzo importante per questo genere di modelli. L’introduzione del supporto al 5G, e quindi l’utilizzo della suddetta rete da parte degli utenti, porterà a un drenaggio della batteria più rapido quindi averlo sotto controllo è essenziale.