blankSamsung sembra essere alle prese con l’ideazione di un nuovo smartphone pieghevole le cui caratteristiche non lasceranno indifferenti gli appassionati. I brevetti depositati ed emersi in rete in questi ultimi giorni sono prova delle numerose idee che l’azienda potrebbe mettere in atto durante la creazione del presunto dispositivo. Abbiamo infatti avuto modo di notare documenti nei quali Samsung palesava l’intenzione di dar vita a un pieghevole il cui display appariva privo di notch, ma non è tutto. Il brevetto più recente mostra un ulteriore smartphone pieghevole, chiamato Galaxy Z Fold 3, che potrebbe essere dotato di un doppio display e una tastiera scorrevole. 

Samsung Galaxy Z Fold 3: l’azienda brevetta un nuovo pieghevole con tastiera scorrevole!

 

Il brevetto a cui si fa riferimento è stato reso noto da LetsGoDigital, si tratta di un documento che mostra un nuovo smartphone pieghevole, chiamato soltanto in maniera indicativa “Samsung Galaxy Z Fold 3“, che presenta delle caratteristiche inedite.

Il dispositivo appare dotato di un display particolarmente ampio e di una doppia cerniera che ne consente la suddivisone in tre parti di uguali dimensioni. Nonostante ciò lo smartphone sembra non presentare particolari difetti relativi allo spessore. Piegato, il dispositivo, appare infatti molto sottile ma ciò lascia non pochi dubbi in merito a quella che potrebbe essere la sua resistenza. Ancora una volta, dunque, siamo ci ritroviamo ad osservare uno smartphone pieghevole che potrebbe peccare per la fragilità del display.

Il display, però, non è la caratteristica più interessante mostrata dal brevetto. A destare particolare attenzione è la presenza di una tastiera fisica a scorrimento. Il presunto Samsung Galaxy Z Fold 3, dunque, potrebbe essere caratterizzato da una tastiera da estrarre soltanto quando necessario e da utilizzare qualunque sia l’apertura del dispositivo.

Al momento non sono noti ulteriori dettagli ed è probabile che quanto rappresentato dal brevetto non prenda vita in tempi brevi. Non ci sono dubbi circa l’interesse che potrebbe suscitare uno smartphone del genere!