Radiazioni SAR: gli smartphone che emettono più onde elettromagneticheIl tema delle radiazioni cellulari è entrato nel vivo dal momento in cui si è deciso di sbloccare le procedure per l’attivazione della rete 5G. Rivolte, proteste e tafferugli hanno prosperato in Italia così come nel resto del Mondo.

I movimenti sovversivi per l’installazione del network di ultima generazione sono degenerate al grido dell’hashtag #stop5G. Eppure tantissimi utenti promuovono la causa dell’ottimizzazione dopo essere venuti a conoscenza della pericolosità zero delle onde elettromagnetiche prodotte dagli smartphone. Scopriamo insieme quali sono quelli maggiormente sicuri.

 

Radiazioni degli smartphone: cosa dice l’indice SAR

Il SAR è un indice che sancisce il tasso di assorbimento specifico entro cui ogni costruttore deve attenersi. Il mancato rispetto del vincolo di esposizione per i 2 Watt per chilogrammo di peso corporeo alla testa causa la mancata attivazione delle procedure di vendita. Chiaro, quindi, che lo smartphone nelle nostre mani è passato con esito positivo dai rigorosi test di controllo.

Nonostante ci si attenga alle direttive è chiaro che alcuni telefoni emettano più radiazioni di altri. A sancire la base di confronto per la valutazione dell’indice è stato il Bundesamt Fur Strahlenschutz. In particolare si sente di consigliare i seguenti dispositivi:

  • Zte Axon Elite
  • Samsung Galaxy Note 8
  • Samsung Galaxy Note 10+
  • Nokia 6
  • Samsung Galaxy Note 10
  • Nokia 8 / Nokia 3.2  / Nokia 2
  • LG G7 ThinQ
  • Samsung Galaxy A8
  • Samsung Galaxy M20
  • Nokia 7.1
  • Honor 7A
  • Samsung Galaxy S10
  • Galaxy S8+
  • Samsung Galaxy S7 Edge

Ci sono anche diversi modi per limitare le radiazioni in modo tale da ottenere un’esposizione quanto più bassa possibile. Tra i consigli forniti abbiamo:

  • disconnessione programmata o manuale delle componenti contestualmente inutili (NFC, GPS, WiFi, rete dati, Bluetooth, WiFi Direct, IR ed altro)
  • uso degli auricolari filari al posto delle componenti Bluetooth o dell’altoparlante diretto all’orecchio
  • spegnimento programmato del device in notturna con opportuno distanziamento

Vale la pensa considerare anche gli smartphone peggiori che sono stati inseriti nell’elenco che segue e che si trovano, dati alla mano, al limite estremo della tollerabilità per le radiazioni EM.

 

Telefoni peggiori

  • Xiaomi Mi A1
  • Xiaomi Mi Max 3
  • OnePlus 6T
  • HTC U12 life
  • Xiaomi Mi Mix 3
  • Xperia XA2 Plus
  • Google Pixel 3 XL
  • Xiaomi Mi 9/9 SE
  • iPhone 7
  • Xperia XZ1 Compact
  • HTC Desire 12/12+
  • Xiaomi Mi 9T
  • Google Pixel 3
  • iPhone 8
  • Xiaomi Redmi Note 5
  • Zte Axon 7 mini