Coronavirus: quando vanno utilizzate le mascherine?

Il nuovo Dpcm di ottobre, che indica le misure per contenere la diffusione del Coronavirus, è slittato ad oggi, 15 ottobre. È arrivato il momento di far chiarezza sul giusto utilizzo della mascherina. Quando è obbligatorio usarla? Quando si rischia una sanzione da 400 a 1.000 euro?

Coronavirus: in moto con un amico

La mascherina può essere tolta solo se da soli. Dunque se siete solo amici e non congiunti, il dispositivo di sicurezza va indossato, nonostante il casco.

In auto con amici

La mascherina si può togliere solo quando in auto si è con dei congiunti del conducente. Se invece siete in presenza di un amico, va indossata.

A correre da soli

Fortunatamente per chi fa attività sportiva da solo all’aperto non è obbligatoria la mascherina. Purché, però, mantenga la distanza di sicurezza (2 metri) rispetto alle altre persone che vanno a correre o che passeggiano al parco o in città. Ad ogni modo portatela sempre con voi per prevenire il contagio da Coronavirus.

A passeggio con il proprio cane

Se esci da solo per portare il cane a passeggio non hai bisogno della mascherina, almeno che non vi siano altre persone in strada.

A passeggio con il figlio 

Se il bambino ha meno di 6 anni, non avrà bisogno di usare il dispositivo. Mentre tu (genitore) dovrai indossarlo nel caso in cui non ti trovi in un luogo isolato.

Con malattia respiratoria

La norma dice che non è obbligato a indossare la mascherina chi soffre di una patologia o una disabilità incompatibile con l’uso del dispositivo. Ma dichiara anche che tale situazione deve essere certificata da un medico. Ad ogni modo è bene portare sia la mascherina sia il certificato del dottore e mantenere sempre la distanza di sicurezza.

Coronavirus: al bar con gli amici

Nei luoghi chiusi va utilizzata SEMPRE. Se siete in un tavolino o in piedi all’aperto e non c’è il limite di distanza, la mascherina va utilizzata.

Al ristorante all’aperto

Se sei seduto al tavolo a mangiare puoi stare tranquillo. È fondamentale invece quando devi spostarti tra gli altri tavoli, per andare in bagno, a pagare o a chiamare il cameriere.

Su una panchina in piazza

Il decreto prevede l’obbligo di indossare il dispositivo in tutti i luoghi all’aperto frequentati da persone non conviventi, «ad eccezione dei casi in cui, per le caratteristiche dei luoghi o per le circostanze di fatto, sia garantita in modo continuativo la condizione di isolamento rispetto a persone non conviventi». Dunque se si esce in un orario in cui vi sono molte persone è bene metterla. Se invece non vi è alcun individuo, si può stare senza.