tassa soldi bancaMolti non riescono a spiegarsi come sia possibile depositare una cifra e ritrovarsi a fine anno con un patrimonio inferiore. I soldi spariscono. Ma dove? Per rispondere a questa domanda si è presto spunto dalla Fonte dove si discute a proposito della crisi economica e di una volatilità di mercato piuttosto elevata. Nel mondo della Finanza è tutto relativo e spetta noi giocare d’anticipo per non rimetterci. Ecco cosa sapere sul denaro depositato in banca.

 

Soldi in banca misteriosamente scomparsi: ecco la causa di tutto

Siamo in presenza di una tassa nascosta che spunta all’orizzonte di milioni di clienti che, in maniera del tutto inconscia, hanno depositato i soldi in banca senza prevedere un minimo di interesse positivo. Studiare un piano di copertura finanziaria è necessario per limitare le perdite o far fruttare i soldi.

La moneta inerte non guadagna valore ma può perderlo per effetto della cosiddetta patrimoniale da inflazione. Si tratta di una imposta che il sistema finanziario applica sulla base dello storico economico del Paese. Per l’anno in corso si stima una perdita complessivo di oltre 30 milioni di euro per un tasso di inflazione stimato del 2% su base annua rispetto al 2019. Il lockdown e la crisi economica hanno influito pesantemente sul bilancio.

In virtù di queste considerazioni occorre prendere le redini della situazione consultando un esperto di Finanza che sappia calibrare un piano di rischio a rendimento controllato che non faccia decadere il potere economico della moneta che normalmente si verifica in vista di importanti fluttuazioni del mercato.