blank

La nuova famiglia di iPhone 12 che verrà presentata questo autunno da parte di Apple, potrebbe allargare i ranghi e introdurre un nuovo modello del tutto inedito. Infatti, oltre ai tre classici modelli, che differenziano gli iPhone 11, potrebbe essere introdotto un dispositivo molto compatto e dallo schermo ridotto.

Ed è proprio su questo dispositivo che si sta concentrando l’attenzione di queste ultime ore, quello che probabilmente dovrebbe ereditare le caratteristiche dell’iPhone SE, inglobandolo nella famiglia iPhone 12. Una mossa strategica che darà maggiore risalto al lancio di questo dispositivo e che lo caratterizzerà maggiormente grazie ad un nome più riconoscibile e appetibile. Ma vediamo le probabili caratteristiche tecniche di questo dispositivo.

 

Mini nel nome ma non nell’essenza

L’iPhone 12 Mini dovrebbe essere fornito con uno schermo da 5.4″, decisamente più grande di quello del primo iPhone SE, di soli 4 pollici. La qualità eccezionale del pannello OLED sarà affiancata da caratteristiche tecniche migliorate soprattutto sul lato fotocamere, che raddoppiano il proprio numero, portando a due quelle presenti sulla fascia bassa, e 4 quelle della fascia alta. Con un sensore principale grandangolare da 12 MP con apertura f/1.8 e un sensore ultra-.grandangolare da 12 MP con apertura f/2.4 la qualità garantita dovrebbe essere sufficiente per tutte le esigenze. Inoltre, le numerose colorazioni disponibili dovrebbero renderlo appetibile per una larga fetta di mercato e di utenti, abituati ai colori unici dell’iPhone SE dell’anno scorso.

Una scelta decisiva che potrebbe portare un nuovo dispositivo Apple ad abbracciare la famiglia iPhone, per la gioia degli amanti dei telefoni compatti ed efficienti.