cellulari telefoni

I telefoni cellulari continuano ad essere uno degli oggetti più ricercati e acquistati nel mondo del collezionismo perché ci sono numerosi esemplari sviluppati negli anni ‘80, ‘90 e 2000 che valgono una vera e propria fortuna. Le loro caratteristiche importanti oggi valgono una vera e propria fortuna, alcuni modelli valgono anche 2000,00 Euro anche se le operazioni che possono effettuare sono limitate.

In tutto il mondo ci sono numerosi collezionisti affascinati da questi oggetti e altrettanto numerosi sono coloro disposti a sostenere cifre anche di 2000,00 Euro per un solo modello. Grazie alle varie aste online è possibile scoprire quali sono i modelli che attualmente sono più ricercati e il loro costo di mercato attuale, ma in particolare sono quattro i modelli che costano di più.

Telefoni cellulari: ecco con quali modelli è possibile riscuotere un bel malloppo

Nelle varie aste online è possibile trovare quattro modelli super ricercati e molto difficili da trovare, anche per questo motivo il loro valore è piuttosto alto. In particolare, al primo posto dei telefoni più costosi si posiziona il T10 sviluppato negli anni ‘90 dall’azienda telefonica Ericsson. Si tratta del primo modello in commercio in quegli anni con uno sportellino che protegge i tasti quando non è utilizzato, un modello compatto e dalle piccole dimensioni. Il suo valore oggi è di circa 2000,00 Euro se le condizioni sono buone.

Con un valore di 1000.00,00 Euro di posizionano il Mobira Senator targato Nokia e il DynaTAC 8000X targato Motorola. Entrambi sviluppati alla fine degli anni ‘80, i primi esemplari lanciati in commercio.
Con un valore che varia dai 200,00 Euro ai 1000,00 Euro secondo le condizioni in cui si presenta, invece, si posiziona l’iPhone 2G targato Apple. Si tratta del primo modello di smartphone arrivato in commercio negli anni 2000, con uno schermo touch screen.