blank

Avere una connessione a internet risulta al giorno d’oggi ormai indispensabile per chiunque, la rete infatti consente di accedere ad un mondo infinito di possibilità, connettendoci col mondo e con tutte le risorse ad esso associate.

Due punti importantissimi per una connessione a internet sono ovviamente la latenza e la velocità della banda, la quale in soldoni influisce pesantemente sulla velocità che vediamo a schermo della nostra connessione.

Ovviamente la ricerca in questo senso cerca di trovare soluzioni in grado di incrementare le prestazioni in termini di velocità, basti pensare all’evoluzione della comune ADSL 7 mega fino alla fibra ottica 150 Mega, che offre oggi una velocità davvero ottima che soddisfa la maggior parte degli utenti.

Google però a quanto pare però non sembra accontentarsi, infatti in America, in cui l’azienda di Mountain View offre già il proprio servizio di fibra a 1Gbps, abbiamo assistito ad un vero e proprio raddoppio della velocità, vediamo i dettagli.

2Gbps in download

L’idea di base che ha spinto Google a intraprendere i test verso la strada dei 2Gbps è quella che parte dal concetto che la velocità non è mai abbastanza, esacerbato anche da quanto accaduto in questo 2020, infatti la pandemia ha portato gli utenti verso connessioni sempre più efficienti e veloci, in grado di sopportare sessioni con molte apparecchi connessi, cosa che quindi rende necessaria una larghezza di banda incredibile.

È stata quindi questa domanda senza precedenti legata al bisogno di lavorare da casa per proteggersi dal virus a dare un’accelerata verso i 2Gbps, la nuova offerta di Google prevede:

  • velocità in download fino a 2Gbps
  • velocità in upload fino a 1Gbps
  • router WiFi 6 con extender mesh
  • nessun contratto annuale
  • installazione gratuita
  • assistenza dedicata
  • 100$ al mese, 30$ in più rispetto all’offerta 1Gbps.