equitalia

Il sistema fiscale italiano ha visto lo stravolgimento da parte di Equitalia in senso del tutto positivo. Infatti, anziché richiedere denaro a coloro che negli anni hanno rifiutato di pagare le tasse, come stabilito dalla Legge, gli ha addirittura concesso la “pace fiscale“. Dunque, con tale decisione del tutto a sorpresa, sembra annullare le richieste di pagamento legate alle cartelle esattoriali debitorie di multe e bollo auto. Arrivati a questo punto, ogni debito del contribuente nel decennio 2000-2010, viene automaticamente azzerato per azione di una sentenza della Corte di Cassazione.

Ci sarà la concessione di ben 1.000 euro di abbuono grazie alla nuova Ordinanza n. 28072/2019Ciò sembra far cantare vittoria a molti evasori rispetto a chi negli anni ha pagato regolarmente le tasse. Scopriamo di seguito maggiori dettagli a riguardo.

 

Equitalia, decisione storica: debiti degli italiani estinti automaticamente

Sembra un qualcosa che non sarebbe mai potuto capitare, ma alla fine è successo. Le cartelle esattoriali Equitalia non saldate nel periodo che abbiamo indicato prima verranno archiviate definitivamente. Sembra che in Italia non vadano tutti per la stessa direzione in merito a tale decisione, infatti il premier Conte parla così circa questa decisione:

“Ciò crea un precedente per eventuali future problematiche legate alla gestione dei capitali. Soprassedere sulla questione debiti consente l’incentivazione del reato. Tutto ciò attua un ammanco dei capitali dello Stato ed un precedente importante nella gestione della Pubblica Amministrazione”.

Verso tutti coloro che hanno sempre pagato regolarmente le tasse la misura è decisamente discutibile. Tuttavia, ormai sembra che la decisione si sia fatta spazio definitivamente, nonostante l’indignazione generale di molte persone.