Coronavirus: caso sospetto a bordo della compagnia Ryanair diretto a Pisa

Il Coronavirus, seppur in maniera più “silenziosa” rispetto al suo inizio, continua indisturbato a diffondersi tra le genti, soprattutto se queste agiscono in maniera irresponsabile. I casi stanno aumentando nuovamente, ma le accortezze sono proporzionali. Un concreto esempio di tali misure di sicurezza è nella reazione istantanea presentatasi subito dopo aver trovato un caso sospetto di Covid-19 durante un volo Ryanair Londra-Pisa. Difatti questo è stato fermato immediatamente e sono state attuate tutte le procedure di prevenzione.

 

Coronavirus: le misure di sicurezza attuate

Il Covid-19 ha colpito il mondo intero divenendo una vera e propria pandemia. Pertanto, anche se le volte in cui è stata messa in chiaro la sua facilità di diffusione sono infinite, è bene ricordare alcuni elementi fondamentali. Il Covid-19 può essere contrastato utilizzando la mascherina e mantenendo l’opportuna distanza di sicurezza.

L’aereo è rimasto fermo sulla pista dell’aeroporto londinese di Stansted. Inoltre sono stati effettuati dei video che ne dimostrano la scoperta (facilmente rintracciabili nel web). Sembrerebbe che il passeggero positivo al Covid avesse ricevuto un messaggio dal servizio di tracciamento per la prevenzione del Coronavirus quando già si trovava a bordo.

Per quanto riguarda gli altri passeggeri, la compagnia ha voluto tranquillizzarli dichiarando loro di esser stati a contatto con la persona sospettata di essere contagiata per meno di dieci minuti, per di più utilizzando sempre la mascherina. Tale contrattempo ha portato 40 minuti di ritardo all’aereo e la successiva e attesissima partenza per Pisa.

Ciò ha dimostrato ancora una volta quanto le misure di sicurezza, se seguite dai cittadini, possano prevenire un virus e bloccarne la diffusione.