pannelli solariSfruttare l’energia del sole attraverso i pannelli solari è di sicuro una scelta saggia sia per l’ambiente che per il portafogli; le fonti di energia rinnovabili infatti non inquinano e permettono di risparmiare anche cifre considerevoli sulle bollette.

Tuttavia montare un sistema di pannelli voltaici può risultare dispendioso, oltre che richiedere un certo spazio che non sempre è disponibile. Fortunatamente però esistono delle alternative ai classici pannelli solari che permettono di ovviare a queste problematiche.

Pannelli solari: 3 alternative per sfruttare l’energia del sole

 

  • Tegole solari: le tegole solari sono un’ottima alternativa ai pannelli; solitamente sono progetto con materiali come resine o il cotto e sono provviste di celle solari per la cattura e la conversione dell’energia solare in elettricità. Esistono tre tipi di tegole solari: marsigliesi, prodotte in cotto e con na cella centrale; portoghesi, anche queste in cotto ma con la cella spostata lateralmente e trasparenti, spesso in PVC o vetro con una cella laterale quasi invisibile.

 

  • Luci solari: la diffusione delle luci fotovoltaiche è in costante aumento. I pregi di queste lampade sono facilmente individuabili; al di la dei design sempre più accattivanti, queste luci possono essere usate sia per gli esterni che per gli interni, senza considerare il risparmio in termini di spesa. Inoltre grazie all’elevata autonomia  della ricarica non richiedono altre fonti di alimentazione.

 

  • Scaldabagno solare: se siete dei gran consumatori di acqua calda ma avete anche un occhio di riguardo per l’ambiente questo è ciò che fa al caso vostro. Lo scaldabagno solare permette di trasformare l’energia solare in energia termica per il riscaldamento dell’acqua oltre che offrire la possibilità di mantenere la temperatura anche per diversi giorni.