truffe ENIENI GAS e LUCE non ha nulla a che fare con le ultime truffe che stanno imperversando contro gli italiani. Il suo nome viene utilizzato da Call Center sospetti per propinare trappole difficili da evitare. Il falso operatore tenta di stabilire un contatto amichevole che ha come fine ultimo la frode segnalata dalla stessa società tramite un comunicato stampa giunto a seguito delle numerose segnalazioni.  Scopriamo cosa succede e come riuscire a difendersi.

 

Truffe ENI GAS e LUCE: attento a questi truffatori

A volte capita che siano gli utenti a truffare le compagnie elettriche come nel caso dei contatori ENEL azzerati. In altri casi avviene il contrario.

Basta alzare la cornetta per trovarsi nei guai. La compagnia avverte circa i potenziali pericoli derivanti da presunte offerte low-cost e promozioni. Tanti abboccano finendo per concedere preziosi dati sensibili che in mani sbagliate possono causare parecchi danni.

Nella nota stampa rilasciata in via del tutto ufficiale dalla direzione del’azienda si legge:

“In questo periodo stiamo ricevendo numerose segnalazioni da parte di nostri clienti che dichiarano di essere stati contattati telefonicamente da soggetti che si spacciano per operatori di Eni gas e luce ma che propongono offerte di altri fornitori di gas ed elettricità, spesso utilizzando in maniera pretestuosa motivazioni quali una presunta scadenza dei contratti e un conseguente aumento delle tariffe.”

Una pratica del tutto illegale che porta gli utenti a considerare l’idea di un vantaggioso cambio tariffa che si rivela una pericolosa trappola. Per difendersi occorre bloccare il numero sconosciuto tramite webserver de router o telefono (in caso di contatto al telefono fisso) o applicazioni come TrueCaller in caso contattino su smartphone.

C’è anche un numero verde gratuito da chiamare in caso di sospetta truffa. Il contatto è 800.869.829. Grazie a questo servizio è possibile verificare la provenienza del contatto scongiurando così una potenziale azione fraudolenta.