bonus bici elettricheC’è la concreta possibilità di ottenere una Bici elettrica GRATIS oppure un mezzo di trasporto su due ruote a propria scelta tra quelle che sono le nuove opzioni per la micro mobilità. In alternativa è possibile tramutare il rimborso in abbonamenti per mezzi pubblici. L’occasione si presenta in concomitanza alla traduzione in Legge del Recente Decreto Rilancio all’interno del quale si specificano le clausole per l’accesso al fondo da 220 milioni di euro destinato al passaggio verso mezzi di trasporto eco-sostenibili. Scopriamo di più.

 

Come ottenere 500 Euro di sconto per la tua nuova bici elettrica

La bicicletta a pedalata assistita resta un’opzione ma è possibile prevedere anche l’adozione di monopattini elettrici, segway ed hoverboard senza limiti di sorta. Per questa prima fase si può procedere ad acquisti online o in negozio (italiano o estero) che rilasci regolare fattura o scontrino parlante.

Il Ministero dei Trasporti prevede una tantum da 500 EURO per qualsiasi acquisto regolare. Lo sconto complessivo è del 60% e si ottiene a titolo di voucher caricando la prova di acquisto all’interno dell’apposita app in via di predisposizione per utenti Android ed iOS. Al cliente vengono richiesti:

  • cittadinanza italiana riconosciuta con SPID (identità digitale) da richiedere online o presso un ufficio di Poste Italiane con o senza CIE (carta di identità elettronica)
  • prova di acquisto (fattura o scontrino parlante)

Al termine della Fase 1 le cose si faranno più stringenti prevedendo il vincolo di acquisto in negozio autorizzato. In ogni caso si parla sempre di acquisto spontaneo.

 

Come arrivare a 1500 EURO

Per le opzioni di rottamazione auto, invece, si arriva a maturare l’incredibile cifra di 1500 Euro di sconto totale. Cifra che consente di ammortizzare per intero la spesa per una eBike tpo di gamma o un monopattino a batteria di tipo full-optional. L’importante è liberarsi di una vettura la cui classe di omologazione sia uguale o inferiore allo standard EURO 3. In questo caso, infatti, gli incentivi raggiungono il massimo con valenza a decorrere dal 1 Agosto 2020 e fino al 31 Dicembre 2020.

Si può scoprire di più sulle procedure di rimborso tramite il nostro video dedicato che trovate qui a seguire.

FONTEquattroruote
Articolo precedenteDebiti fiscali: attenzione ai conti correnti, possono essere svuotati
Articolo successivoElite, Riverdale, Black Mirror e Suburra: l’imminente ritorno delle serie
Avatar
Da sempre affascinata ed appassionata di ITC e nuove tecnologie. Opera nel campo della domotica e cura gli aspetti tecnici nel mondo dei PC e del mobile communication ormai da oltre un ventennio. Aperta al cambiamento e ferma sostenitrice del progresso tecnologico in ogni sua forma. Crede nel fatto che l'informazione sia il paradigma del potere ed ha fatto delle sue grandi passioni giovanili un lavoro a tempo pieno.