Assicurazione auto: per via del Covid-19 è concessa una proroga speciale

L’emergenza Covid-19 che ha bloccato il mondo intero a casa, ha determinato un periodo di crisi non indifferente. Per quanto riguarda l’Italia però, sono stati presi dei provvedimenti per risollevare il paese. Il Governo ha così emanato delle disposizioni dedicate all’argomento all’interno del Decreto Legge Cura Italia, decidendo una proroga del rinnovo dell’assicurazione auto in scadenza.

Assicurazione auto: di quanto tempo sarà prorogata?

L’art.125 comma 2 del DL Cura Italia ha pensato a tutto. Il periodo di validità delle polizze auto, scadute durante il periodo di emergenza Covid-2019 e di quelle in scadenza entro il 31 luglio 2020, verrà prolungato di altri 15 giorni. Dunque non si tratterà più di 15 giorni per il rinnovo, ma di 30 giorni.

Le misure prese in vista del Covid-19 saranno attuate nel caso in cui si è in possesso di polizza assicurativa annuale, con premio assicurativo già rateizzato in modo semestrale o tramite rate periodiche.

Ovviamente però la proroga dell’assicurazione non va a coprire le eventuali garanzie accessorie. Tra queste vi sono la polizza kasko, il furto e incendio, gli atti vandalici o gli infortuni del conducente.

È necessario effettuare il rinnovo dell’assicurazione in quanto, laddove non vi sia regolarità, saranno applicate delle sanzioni amministrative che vanno da 841 euro a 3.287 euro.

L’importo da pagare verrà dimezzato o comunque diminuito solamente in due casi:

  •  se si procede al rinnovo della polizza entro 30 giorni dalla scadenza del contratto;
  •  se si porta a demolire il veicolo entro 30 giorni dalla contestazione della violazione.

Nei casi più gravi, se si viene sorpresi a circolare con l’assicurazione scaduta, si può andare incontro al sequestro amministrativo del veicolo.