bollette luce e gasIn un periodo così complicato per la maggior parte degli utenti italiani, il Governo sta varando innumerevoli decreti per cercare di limitare i danni economici, tra questi troviamo sicuramente il bonus bollette, pensato appositamente per ridurre il peso delle stesse sui bilanci famigliari.

Se il bonus mobilità è stato appositamente pensato per rendere migliore l’aria che respiriamo e favorire l’impatto zero, con il suddetto l’utente potrà risparmiare moltissimo sulle proprie bollette. Chiaramente è un bonus che non viene rilasciato ad ognuno di noi, ma a coloro che rispetteranno determinati pre-requisiti, come i seguenti:

  • ISEE non superiore a 8’265 euro.
  • Reddito di cittadinanza o Pensione di cittadinanza.
  • Almeno 3 fili a carico ed un ISEE famigliare non superiore a 20’000 euro.
  • Necessità di cure speciali.

Se si rispetterà uno o più dei suddetti pre-requisiti, allora si potrà scaricare la richiesta del bonus dal sito ufficiale ARERA e consegnarla direttamente al CAF o al comune di residenza. Il valore del voucher emesso varierà tra 100 700 euro, dipendentemente da molti fattori.

 

Risparmiare su luce e gas: come fare

Nell’eventualità in cui non rientraste nella suddetta categoria, grazie a siti internet come SOSTariffe Altroconsumo è possibile confrontare le varie offerte di luce e gas attualmente disponibili sul mercato italiano.

Il risparmio maggiore, lo diciamo subito, lo avranno le famiglie che consumano tanta corrente/gas, infatti su un consumo annuo di 2700KWh con una giusta attenzione si potrebbero risparmiare 75 euro circa.

Il consiglio, nell’eventualità vogliate comunque pensare di cambiare fornitore, è di affidarsi ad uno dei suddetti siti internet, proprio per confrontare le varie proposte.