MascherinaUn game designer ha creato una mascherina in tessuto con un pannello e una serie di luci LED che si attivano quando parli.

Se chi indossa questa mascherina inizia a parlare, le 16 luci LED presenti brillano attraverso la maschera dando l’impressione di parlare. Se clicchi sulla lingua le luci formeranno un sorriso. “Ho avuto un’idea totalmente a caso“, ha detto alla BBC Tyler Glaiel, l’ideatore di questa mascherina alternativa. Tyler era alla ricerca di una mascherina che si illuminasse e non trovandone nessuna ha deciso di farne una in casa con quel che aveva. In totale gli è costata circa 40 sterline, prezzo dovuto soprattutto alle luci LED.

Mascherina che si illumina quando parli, il merito è delle luci LED

Tyler ha usato un piccolo microcomputer per controllare come reagiscono le luci. Ha anche usato del nastro isolante, un piccolo microfono e una batteria da 9 V, secondo un post su Medium che spiega come costruire questa maschera a casa. A meno che gli utenti non acquistino gli articoli specifici utilizzati da Tyler potrebbero essere necessarie alcune modifiche prima che funzioni senza problemi. Glaiel sottolinea che la maschera potrebbe non essere sicura o efficace nel fermare la diffusione del Coronavirus e rimanda le persone alle linee guida ufficiali sull’uso delle mascherine.

Non è la prima volta che Tyler lavora ad un progetto simile. Ci ha provato più volte nell’ultimo mese ma spesso non era contento del risultato soprattutto per un fattore estetico. Inoltre, ha precisato che per svariate ragioni non ha intenzioni di vendere queste mascherine e renderle una fonte di guadagno quindi ognuno dovrà realizzarla di propria iniziativa, se interessato.