WhatsApp: una truffa tira in ballo Postepay, soldi rubati agli utenti

Il terreno più fertile per coltivare qualsiasi tipo di truffa è sicuramente offerto dalle principali applicazioni che gli utenti utilizzano. Tra queste ovviamente spiccano quelle di messaggistica istantanea, le quali hanno come principale esponente WhatsApp. L’applicazione colorata di verde è infatti la più utilizzata al mondo per numero di utenti, e questo attira i truffatori in maniera particolare.

Soprattutto in quest’ultimo periodo che ha visto le persone chiuse in casa forzatamente, anche gli ignari hanno avuto modo di conoscere questo tipo di situazione. Le truffe infatti hanno sfruttato il periodo per girovagare quanto più possibile all’interno delle varie chat, portando gli utenti all’esasperazione. Le segnalazioni delle ultime ore parlerebbero inoltre di un nuovo tipo di inganno che potrebbe addirittura portare via soldi dalla vostra prepagata.

 

WhatsApp, tanti utenti segnalano la nuova truffa: il messaggio parla di dati persi in merito alle vostre Postepay

Sono state decine e decine le segnalazioni che nelle ultime ore hanno provveduto a contrassegnare una nuova truffa. Questa starebbe girando e rigirando su WhatsApp, mietendo vittime a ripetizione.

L’inganno porta nelle conversazioni un messaggio che parla dei vostri dati Postepay che sarebbero andati persi. Pertanto risulterebbe necessaria una registrazione ex novo con tutti i vostri dati mancanti. Aprendo però il link al quale il messaggio vi reindirizza, vi ritroverete davanti un form molto simile a quello originale di Poste Italiane. L’obiettivo è quello di farvelo compilare con tutte le vostre informazioni, rubandovi quindi dati sensibili ma soprattutto i dati della vostra carta. State quindi molto attenti e cancellate il messaggio nel momento in cui doveste riceverlo.