blankLe email phishing e gli SMS smishing prendono di mira giornalmente tantissimi utenti ma rivolgono la loro attenzione soprattutto ai titolari di carte di credito e conti correnti. Negli ultimi giorni, infatti, una nuova ondata di truffe online è stata segnalata dalla Polizia Postale, la quale ha invitato i clienti dei vari istituti bancari a diffidare da tutte le comunicazioni contenenti l’invito ad aggiornare dati senisbili e credenziali. Un clic di troppo potrebbe causare la perdita di tutti i risparmi!

Phishing e Smishing: email ed SMS mirano a svuotare carte di credito e conti correnti!

 

Numerosi istituti bancari sono stati recentemente colpiti da una nuova ondata di truffe online diffusa dai cyber-criminali tramite email phishing ed SMS smishing. I tentativi di frode in questione possono rivelarsi davvero pericolosi poiché, se non riconosciuti in tempo, possono  rubare dati personali e addirittura prosciugare carte di credito e conti correnti.

L’inganno avviene tramite link fraudolenti, file allegati e pagine clone utilizzate dai cyber-criminali per trafugare i dati bancari degli utenti; e quindi, ottenere l’accesso al loro conto online. E’ fondamentale ricordare che nessuna banca contatta i suoi clienti per richiedere credenziali, codici, password o altri dati sensibili.

Qualunque sia il messaggio ricevuto è bene non lasciarsi incuriosire; e ignorare l’invito a cliccare sui link o file suggeriti. Eliminando l’email o l’SMS, senza aver precedentemente inserito i propri dati, si impedirà ai malfattori di portare a termine la truffa. Si raccomanda, dunque, di leggere attentamente le comunicazioni ricevute e procedere con la massima cautela.