tesla-novità

Tesla è in procinto di organizzare un evento colmo di grandi novità, che si terrà proprio questo fine settimana. Ricordandovi che di recente ha annunciato il Cheetah Stance, una nuova modalità di accelerazione per le auto, desidera adesso presentare un nuovo tipo di batteria inesauribile. Questo progetto, nato dalla collaborazione con CATL, verrà annunciato insieme a una serie di dettagli assolutamente inediti. Ecco tutto quello che c’è da sapere.

Tesla, ecco tutto quello che intende presentare circa i vari aggiornamenti delle auto elettriche

La Cheetah Stance è una nuova modalità di accelerazione che sarà valida per le versioni Tesla Model S e Tesla Model X, entrambe equipaggiate con un sistema a magneti permanenti. Per modificare il launch control, sarà necessario effettuare un upgrade della qualità di accelerazione, che mostrerà dei benefici molto evidenti per ciò che riguarda lo scatto. La caso, prende il nome dalla posizione che assume il ghepardo, prima di scattare. E questo, è esattamente il concetto che Tesla vuol far passare, sull’innovazione che questa nuova modalità sarà in grado di portare.

A partire dal mese di Aprile, Tesla ha dato il via al rilascio ufficiale di questa funzione. Sembra proprio, secondo i dati, i picchi registrati siano di 45 cavalli aggiuntivi come abbiamo appena detto si percepiscono in maniera evidente nella potenza dello scatto.

Per quanto riguarda invece la batteria citata all’inizio, dovrebbe essere in grado soffrire, su singola carica, un’autonomia tale da battere qualunque record. Sembra infatti che possa permettere alla macchina di percorrere ben 1,6 milioni di chilometri prima del suo iniziale degrado. Ma per quale motivo viene chiamato degrado iniziale? La ragione è che per questa batteria si pensa addirittura a una seconda vita come sistema ausiliario di distribuzione dell’energia o come accumulatore energetico.

Come se non bastasse, è stata pensata, per questa batteria, una terza fase di utilizzo, in quanto materiale da riciclo. si potrebbe infatti ricavare da essa qualcuno dei metalli preziosi come litio, il nichel o il cobalto, nonché altri materiali. Oltre a questo , Tesla sta lavorando  all’implementazione del suo nuovo sistema chiamato Vehicle-to-grid. Questo sistema prevede lo scambio di energia tra automobili in rete, bidirezionalmente, in modo da ricavare dei vantaggi sulla continuità di utilizzo e del recupero energetico.