Tim

Anche se in quantità inferiore rispetto agli scorsi anni, anche in questa prima parte del 2020 gli operatore telefonici hanno presentato svariate rimodulazioni di prezzo a tutti i loro clienti. TIM ha scelto di seguire una strategia commerciale diversa rispetto a quella di Vodafone e di WindTre. Il provider italiano, infatti, anziché concentrarsi sulle offerte legate alla telefonia fissa ha cambiato alcune tariffe per la telefonia mobile.

 

TIM, cosa cambia a Giugno per gli utenti con queste due offerte

La prossima tornata di rimodulazioni contrattuali si vedrà per gli utenti nel mese Giugno. A partire dal prossimo 25 Giugno, infatti, l’operatore modifica i listini per le seguenti promozioni: Ten Go SuperGiga 20. 

Le due offerte, con la modifica unilaterale, diventeranno un’unica promozione. Ciò significa che per tutti gli abbonati con tali iniziative ci saranno nuove soglie di consumo entro l’estate, con conseguente rincaro di costi.

Gli utenti potranno utilizzare consumi illimitati per effettuare telefonate, inviare SMS e navigare in rete. Tutto ciò ad un costo fisso di 23,99 euro. A conti fatti, l’aumento di prezzo sarà di circa un euro rispetto alle attuali tariffe.

Come da prassi, l’operatore sta contattando singolarmente tutti gli utenti che risultano essere colpiti da questa rimodulazione. Entro la data del 24 Giugno, sarà possibile richiedere la disdetta il pagamento delle classiche penali legate al proprio piano d’abbonamento.

Ricordiamo che questa non è l’unico cambiamento di TIM per quest’anno. Il gestore, infatti, ha da poco applicato un costo extra di 1,99 euro al mese per tutti coloro che hanno una SIM card senza una ricaricabile attiva.