intelligenza-artificiale-covid

Durante questo lungo periodo di pandemia, in cui abbiamo bisogno di ogni mezzo possibile per combattere il Covid 19, la tecnologia viene in soccorso. Mai come adesso è stata più utile, soprattutto con localizzazioni e attrezzature mediche che hanno velocizzato di molto il rallentamento del virus. Ma quali sono esattamente, tutti i dispositivi tecnologici che fino a ora sono stati preziosissimi per questa emergenza Covid-19? Proviamo a elencarvi di seguito alcuni di questi.

Tecnologia e salute, Ecco in che modo l’una è stata importante per l’altra

Sia a Fiumicino (Roma), che a Milano, è stato testato lo Smart Helmet. Questo particolare dispositivo tecnologico, somiglia a tutti gli effetti a un casco, che indossato da un individuo, assume la funzione di termo scanner. Sostanzialmente colui che la indossa è in grado di misurare la temperatura corporea degli individui intorno a sé fino a ben 7 metri di distanza. Il risultato è visualizzabile all’interno della visiera.

La spiaggia di Caorle invece, si sta attrezzando per l’installazione di una sorta di doccia disinfettante. Il suo nome è Digital Totem Kiosk, e diventerà un checkpoint obbligatorio per tutti i bagnanti e quali saranno igienizzati con un gel, in dei dispenser no touch. Oltre a questo sì penserà alla disinfezione di piedi e ciabatte attraverso una fotocellula ingrado di nebulizzare un’altra sostanza disinfettante. In più, anche la spiaggia sarà dotata di termo scanner, nonché di riconoscimento facciale per rilevare se il turista indossa o meno una mascherina.

Vi ricordiamo inoltre, che tra i vari esperimenti tecnologici, sono stati creati anche degli Smart Ring, che rilevano la temperatura corporea, il battito cardiaco e che grazie a questo, qualche tempo fa un uomo è stato in grado autodiagnosticarsi il Covid 19 per tempo, salvandosi e limitando di molto eventuali contagi. Quando tecnologia e scienza si incontrano, molte vite possono salvarsi, anche senza sapere di essere in pericolo.