virus-tax-tassa

La paura che l’emergenza sanitaria sfoci in una più grande crisi economica è molta e purtroppo si fa sempre più reale: nonostante gli aiuti erogati dal Governo, sono numerosi gli imprenditori italiani che faticheranno a rimettersi in piedi e il destino delle loro imprese non è che incerto. Ad aggravare la situazione vi sono, poi, le onnipresenti fake news che ancora una volta sono andate ad inficiare su una situazione già grave di suo.

Le ultime bufale circolate online sono plurime, tra le tante però ve ne è una capace di essersi distinta in particolar modo: quella sulla Virus Tax o  sulla più generale creazione di nuove tasse. 

Fake news da discussioni infuocate: la Virus Tax è la più gettonata

Riuscita ad essere oggetto di infuocate discussioni sui social network, la Virus Tax ha da subito preoccupato orde di cittadini già in difficoltà con le attuali tasse e le attuali bollette. Impauriti del poter vedere arrivare un nuovo tributo in estate, gli stessi si sono subito fatti sentire sulle varie pagine ufficiali dei componenti del Governo, esprimendone il dissenso.

Nonostante l’idea fosse verosimile, in ogni caso, non c’è da preoccuparsi: né la virus tax né altre tasse prenderanno vita da qui ad un tempo alquanto vicino e la conferma è giunta dalla stessa forza politica che guida il Paese. La vice ministra Laura Castelli, infatti, non ha che ribadito il fatto di essere una mera fake news e la necessità di dover contrastare queste bufale a tutti i costi per la salute della nazione.