Ping Call: la truffa che azzera il credito spiegata da Le Iene

Più persone si sono lamentate ultimamente di aver ricevuto una chiamata senza risposta da un qualsiasi numero. Da qualche tempo in Italia è partita una nuova truffa, la quale consiste proprio in alcune telefonate che non fanno altro che andare a prosciugare il credito di colui che abbocca e risponde.

Queste si chiamano Ping Call ovvero chiamate con rimbalzo. Molti utenti si ritrovano praticamente una chiamata persa, la quale in alcuni casi arriva dal Regno Unito ho da paesi con origine francese. A dare il via alla chiamata sono dei computer programmati da un sistema inventato proprio per chiamare numeri a raffica e a caso. In tanti, vedendo la chiamata persa, provano a richiamare il numero facendo dunque partire la truffa. Si tratta infatti di chiamate a pagamento e che versano i soldi e storti proprio sui conti dei truffatori.

 

Ping Call: la nuova truffa che svuota il credito finisce su un servizio de Le Iene

Con le Ping Call gli utenti possono perdere anche 2 euro per soli 10 secondi di chiamata. Il tutto peggiora poi se avete una carta di credito collegata alla vostra promozione telefonica, visto che in mancanza di credito residuo, i truffatori andranno ad attingere proprio dal vostro conto corrente. 

Come dimostrato nel servizio della nota trasmissione televisiva, spesso potreste essere messi di fronte ad una musichetta. Questa sarà impostata semplicemente per farvi perdere tempo estorcendovi quanti più soldi possibile.

Le Iene, facendo una prova, si sono viste detrarre 10 € con soli due minuti di telefonata. Potrete evitare situazioni del genere semplicemente inserendo il numero su Google che, in caso di avvenuta truffa, dovrebbe essere già segnalato.