wi-fi segnale amplificato

Molto spesso, per poter estendere ed ampliare la portata del segnale Wi-Fi all’interno dei nostri uffici o delle nostre case, vengono utilizzati dei miglioramenti hardware, come l’utilizzo di amplificatori, antenne supplementari e ripetitori. E se ci fosse un modo di estendere la portata del segnale Wi-fi tramite software?

 

Il nuovo protocollo ONPC permetterà di estendere il segnale via software

Il team di ricercatori della Brigham Young University è riuscito, tramite un aggiornamento del software, ad estendere ed ampliare il segnale del Wi-Fi di addirittura 67 metri. I ricercatori hanno infatti adottato un nuovo protocollo denominato ONPC (On-Off Noise Power Communication). Questo protocollo software è stato in grado di reggere il segnale con una velocità minima di un bit al secondo.

L’esito positivo dell’esperimento tenuto da questo team di ricercatori è una grande notizia, dato che ha dimostrato che non è necessario adottare nuove soluzioni hardware per migliorare ed estendere il segnale Wi-Fi nelle proprie case. Sarà infatti sufficiente adottare nuovi protocolli software per migliorare l’utilizzo quotidiano dei diversi apparecchi tecnologici che utilizziamo ogni giorno, come ad esempio i sistemi di sorveglianza e i sensori di movimento.

Phil Lundrigan, il professore di ingegneria informatica della Brigham Young University, ha così dichiarato: “Questa è la cosa più interessante di questa tecnologia: avviene tutto tramite software. In teoria, potremmo installare questo protocollo su qualsiasi dispositivo Wi-Fi con un semplice aggiornamento software”.

Secondo quanto dichiarato dai ricercatori, comunque, questo nuovo protocollo non è destinato a sostituire il Wi-Fi o altri protocolli wireless come quello LoRa ma, al contrario, servirà ad integrarlo e a supportarlo.