I due modelli Samsung Galaxy S8 e Galaxy S8 Plus d’ora in avanti non riceveranno più le patch di sicurezza mensili. Da questo momento infatti, gli verranno distribuite solamente le patch trimestrali.

La notizia è arrivata direttamente dal sito ufficiale del colosso sud coreano, che ha elencato la cadenza con la quale vengono rilasciati gli aggiornamenti per i propri dispositivi. Ecco alcuni dettagli.

 

Samsung Galaxy S8 e S8 Plus non riceveranno più le patch di sicurezza ogni mese

L’ultimo update ricevuto dai top di gamma del 2017 risale alle patch di aprile e sembrerebbe che il prossimo aggiornamento non arriverà prima del mese di luglio 2020. La mossa del colosso è in linea con quanto accade solitamente una volta raggiunto il terzo anno di vita. Samsung, per chi non lo sapesse, smette di offrire i consueti aggiornamenti mensili per potersi concentrare su update più distanziati nel tempo, ma che comunque permettono ai propri smartphone di restare al passo con i tempi.

I modelli Galaxy S8 e Galaxy S8 Plus sono stati due modelli molto importanti nella storia recente dell’azienda, in quanto hanno segnato un importante cambio generazionale con l’introduzione dei primi Infinity Display. Il passaggio alle patch di sicurezza trimestrali non segna assolutamente la fine del supporto, che dovrebbe infatti continuare per almeno un altro anno.

Nonostante in questi ultimi 3 anni l’azienda abbia rilasciato un bel numero di nuovi dispositivi, la gamma S8 risulta tutt’oggi in linea con i più nuovi top di gamma, in grado quindi di proporre un’esperienza all’utente eccellente. Il Galaxy S8 è attualmente in vendita sulla piattaforma di e-commerce Amazon al prezzo di 412 euro, mentre la versione Plus a meno di 440 euro. Sicuramente un ottimo affare per gli utenti che desiderano uno smartphone top di gamma ad un prezzo ragionevole.