Instagram

Le organizzazioni no profit hanno una nuova metodologia per raccogliere fondi su Instagram: le dirette streaming. Le emittenti possono ora ospitare “raccolte di fondi in diretta” per sollecitare donazioni senza scopo di lucro dai loro follower in tempo reale. L’aggiornamento arriva quando celebrità e altri influencer si rivolgono sempre più alla funzione di streaming live di Instagram e mentre Facebook cerca di attirare più utenti sui suoi strumenti video. Il tempismo è perfetto dato che in questo periodo molte persone si collegano a dirette Instagram.

 

Instagram: come funzionano le raccolte fondi

Le raccolte di fondi in streaming live sono simili alle altre funzionalità di donazione lanciate da Facebook: le emittenti scelgono un’organizzazione no profit da supportare prima di iniziare il loro streaming e gli spettatori possono decidere se effettuare o meno una donazione. Gli streamer possono rintracciare i fondi quando arrivano e chiunque doni sbloccherà un adesivo “Ho donato”, simile all’adesivo “Stay Home” introdotto dalla società a marzo.

Gli utenti di Instagram sono stati in precedenza in grado di raccogliere fondi per organizzazioni non profit tramite le loro storie, ma combinare donazioni con video in diretta renderà l’esperienza molto più interattiva per i fan e le emittenti.

Mentre le raccolte di fondi dal vivo di Instagram sono per ora limitate alle organizzazioni non profit registrate, il capo del prodotto dell’azienda, Vishal Shah, afferma che la società sta pensando a future funzionalità di monetizzazione che potrebbero estendersi ad altre aziende o individui.

La parte video per Facebook sta iniziando ad assumere un’importanza centrale. Il social network sta gettando le basi per competere sempre di più con servizi come Twitch o Youtube.