auto elettriche costo ricarica

Oggigiorno chi non è addentrato nel mercato delle auto elettriche tende a pensare che l’acquisto di queste vetture comporti un esborso iniziale superiore alla media per poi ammortizzarlo nel tempo. Ma l’Italia purtroppo non è un paese molto amico del settore della mobilità ecologica e, al pari di quanto viene promossa, non vengono attuate delle consistenti politiche d’incentivo ad abbandonare i combustibili tradizionali. Per questo in questo pezzo vi parleremo di quanto costa ricarica un’auto elettrica.

Sono spese, le ricariche, che vanno messe in conto quando si acquista una vettura del genere anche in base in che città si vive e che tipo di vita conduciamo. Prima di tutto occorre discriminare come viene effettuata la ricarica, e in Italia ecco quali sono le principali modalità:

  • tramite colonnine elettriche in città;
  • tramite una rete elettrica privata. 

Auto elettriche: ecco quanto costano le ricariche della batteria

Le colonnine di ricarica sono i sistemi forse più diffusi di accesso all’energia, e di solito in città si possono cercare tramite app. La ricarica funziona con una carta fornita da qualche gestore e il prezzo varia da circa 0,45€ al kW per la fornitura standard, oppure di 0,50-0,55€ per kW per una potenza superiore e più veloce. Esistono tuttavia dei piani tariffari in abbonamento che in genere partono da 25 euro per un tot di ricariche incluse al mese.

Parlando invece della ricarica domestica, l’ideale sarebbe disporre di un box dedicato dove effettuare l’operazione in tutta tranquillità e al riparo da intemperie. I costi per ricaricare privatamente seguono quelli della materia energia per le utenze domestiche: a conti fatti si spende intorno ai 0,21€ a KW per una fornitura standard (e alcune ore di attesa). Anche in casi di ricarica privata si possono valutare dei piani di abbonamento uniti anche al noleggio e all’installazione del box domestico nel caso non si disponga.

In genere un pieno di energia varia anche in base alla capacità della batteria nel proprio veicolo, quindi se avete una vettura standard con autonomia di 250 Km aspettatevi di spendere ogni volta 12 euro per 7,5 ore di attesa. Se invece avete a disposizione poco tempo e siete vicini a una colonnina fast charge, allora il costo raddoppierà di sicuro ma potreste metterci un terzo dell’attesa originale.