miui-12-xiaomi-redmi-smartphone-android-google-listaXiaomi alimenta la rabbia e la delusione degli utenti che scoprono ora di non poter contare più sulle potenzialità di un aggiornamento Android che ha già introdotto per molti l’attesissima MIUI 12.

Il team di sviluppo cinese ha deciso che ci saranno alcuni famosi telefoni non compatibili con le importanti novità in programma per la nuova versione del sistema operativo. In particolare si fa contezza di una lista ufficiale che annovera un totale di cinque smartphone sfortunati prodotti tra il 2017 ed il 2018 ed ora relegati alla zone rossa degli update made in China. Ecco cosa è stato scoperto.

 

Xiaomi boccia l’aggiornamento MIUI 12 per questi sfortunati telefoni, utenti in rivolta cercano una soluzione

Dopo la presentazione della nuova EMUI di Huawei c’è tempo per lasciare spazio all’altro protagonista cinese del mondo ICT. Xiaomi preventiva l’uscita di scena di alcuni  smartphone dal palco degli aggiornamenti 2020.

I telefoni prodotti nel biennio 2017 – 2018 si aggiungono alla Black List dei modelli precedenti impossibilitati ad ottenere le nuove funzioni e gli aggiornamenti chiave del nuovo OS Android. Nello specifico questi dispositivi non potranno aggiornarsi di sicuro:

  • Mi 6
  • Redmi Note 5
  • Mi 6X
  • Xiaomi Mi Note 3
  • Mi Mix 2

Escono dal programma Beta confermando quasi per certo che non vi siano speranze in merito all’inclusione nel processo di aggiornamento MIUI 12. I clienti si dicono insoddisfatti e cercano online una soluzione che potrebbe arrivare dalle community indipendenti di sviluppo software che sicuramente non si faranno sfuggire l’occasione per mettersi in gioco.

Per quanto riguarda le novità intrinseche di tale update si citano tante aggiunte. Nuove animazioni, modalità scura ad ampio raggio (applicazioni companion e di terze parti), ottimizzazione lato privacy e gestione permessi. Cambia soprattutto l’interfaccia per app Fotocamera completamente riscritta a favore di semplicità e nuove opportunità inedite.