Google, molto tempo fa, abbandonò la sua app per desktop “Earth” e lo fece a favore di un’esperienza solo web. Illo tempore, disse che era quasi pronto per far funzionare il suo servizio anche su Firefox e altri browser. Questa promessa è stata fatta ben tre anni fa e ora Google l’ha mantenuta: ha annunciato che Google Earth non funzionerà solo ed esclusivamente su Firefox ma anche su altri browser come Microsoft Edge ed Opera.

 

Google Earth: la disponibilità era solo per Chrome, ma ora le cose sono decisamente cambiate

Earth è stato originariamente costruito utilizzando la soluzione Native Client, la quale era disponibile solo per Chrome. Quindi, per ottenere il prodotto su altri browser, Google ha dovuto cambiare modo di fare. Il gigante della ricerca ha deciso di ricostruire la Terra compilando il codice C ++ utilizzando WebAssembly. È un nuovo linguaggio binario simile a Java che funziona su tutti i browser Web. WebAssembly è stato raccomandato solo di recente (il 5 dicembre 2020 ) dal consorzio World Wide Web come quarta lingua nativa del browser dopo HTML, CSS e JavaScript.

Google Earth quindi può funzionare anche sugli altri browser, solamente che Google ci tiene a precisare che ha ancora bisogno di essere perfezionato. Quindi probabilmente otterrai comunque un’esperienza migliore su Chrome. Prevede inoltre di portare Earth sul browser Safari di Apple in futuro.