La piattaforma di contenuti in streaming Netflix ha recentemente lanciato una nuova serie TV intitolata Luna Nera che parla della persecuzione delle donne, soprattutto delle streghe.

Dopo Suburra e Baby arriva un’altra serie originale realizzata dalla piattaforma. Si tratta della prima storia fantasy prodotta dal colosso insieme a Fandago. L’azienda ha anche presentato un’installazione interattiva a Milano. Scopriamo insieme i dettagli.

 

Netflix: l’installazione interattiva a Milano che riguarda Luna Nera

In contemporanea al lancio della serie TV, la piattaforma ha presentato a Milano un’installazione interattiva che invita le persone in Piazza XXV Aprile, a segnalare gli insulti rivolti sui social a tutte le donne, contrastando in questo modo la violenza sulle donne di tutto il mondo, anche a parole. Nel dettagli si tratta di un “rogo contemporaneo” all’interno del quale è possibile immergersi nelle “fiamme dell’odio”.

L’operazione lanciata dalla piattaforma invita tutti gli utenti a riflettere sul tema della persecuzione delle donne ed afferma allo stesso tempo, con un piccolo gesto, l’impegno nel contrastare una caccia alle streghe che in forme diverse, continua ad esistere. Cambia solamente il contesto, mentre una volta erano accusate di essere streghe e venivano bruciate nelle piazze, oggi il genere femminile continua ad essere accusato sia sul web che sui social.

Lo spazio interno dell’installazione è completamente rivestito di frasi d’odio realmente pubblicate online contro le donne. Il pubblico, grazie ad un’interfaccia creata su misura, potrà selezionare uno degli insulti proiettati e cancellarlo. Se volete vedere questa fantastica installazione, che fa molto riflettere, non vi resta che recarvi in Piazza XXV Aprile a Milano.