Secondo alcune fonti che trovano corpo in alcuni partners di Intel e riportate da WCCFTech, la famosa azienda di processori sarebbe in procinto di annunciare le nuove schede madri Z490 verso maggio, con un possibile lancio sul mercato in concomitanza dei nuovi processori Comet Lake S.

Le future schede madri saranno dotate comparto VRM migliorato e avranno un aumento del prezzo stimato probabilmente attorno al 3% in più rispetto alle schede precedenti.

Supporto al nuovo socket LGA 1200

Secondo le indiscrezioni le nuove schede madri saranno in grado di ospitare i nuovi processori basati su un processo produttivo a 14nm, i quali monteranno su un nuovo socket, l’LGA1200.

I processori a 10nm verranno annunciati probabilmente a fine 2020.

Questo nuovo socket seppur mantenendo le stesse dimensioni del precedente LGA 1151, ha dei PIN in più e le tacche spostate verso sinistra, cosa che lo rende incompatibile con le CPU precedenti, questo significa che non potrete ne installare i nuovi processori sulle motherboard vecchie, ne le vecchie CPU sulle nuove schede madri, dal momento che saranno incompatibili sia elettricamente che meccanicamente.

Per quanto riguarda le altre caratteristiche, sappiamo che il nuovo socket avrà gli stessi fori per la dissipazione nelle stesse posizioni, manterrà lo stesso orientamento per il primo PIN, avrà una più efficiente erogazione di potenza e supporto per le future funzionalità di I/O più avanzate.

Quelle indicate rimangono sempre indiscrezioni, non sappiamo se corrispondono a pieno alla realtà che vedrà la luce, non rimane che attendere maggio per vedere quali saranno le caratteristiche ufficiali delle schede madri di casa Intel.