Contatori manomessi: la truffa che dimezza la bolletta degli utenti

Compiere qualcosa di illegale e ovviamente sconsigliabile se volete vivere in un mondo fatto di zero problemi e soprattutto a zero rischi. Infatti la legge ormai non transige più sul nulla, dal momento che molte sono le persone che hanno approfittato della legge e della sua benevolenza. Ultimamente le problematiche che riguardavano la manomissione di diversi contatori, sono sorte di nuovo.

A quanto pare diversi utenti non si sono sottratti alla possibilità di dimezzare la loro bolletta della luce o del gas ovviamente in maniera illegale. Sono tornata e dunque le vecchie questioni, quelle che le forze dell’ordine credevano di aver risolto durante la scorsa estate con alcune operazioni su Roma. La polizia postale è riuscita infatti a portare avanti una nuova indagine che avrebbe dimostrato che tante persone continuano proprio in questa ormai abituale attività.

 

Contatori manomessi per dimezzare la bolletta della luce e del gas anche fino a tre volte, ecco come va avanti la situazione

Gli ultimi accertamenti da parte della polizia postale hanno rivelato che addirittura 10 persone sono state beccate con le mani nel sacco. Queste infatti, a seguito di alcune perquisizioni personali e locali, sono state ritrovate in possesso di tantissimi contatori, punzonatori e rilevatori.

In questo caso c’è evidentemente la mano di alcuni tecnici e corrotti, i quali per alzare qualche piccolo extra erano disposti a manomettere i contatori. In questo caso sembra che alcuni esercizi commerciali abbiano beneficiato addirittura di un dimezzamento del costo in bolletta, oltre che di allacci abusivi anche per strada.