RX è la nuova televisione nata in casa LG, un nuovo modello unico nel suo genere, infatti è il primo a vantare la possibilità di essere arrotolata grazie al pannello Plastic OLED montato sopra.

Questo modello era stato presentato l’anno scorso al CES 2019 sotto il nome in codice R9, quest’ anno a seguito di perfezionamenti vari è giunta ai nostri occhi in tutto il suo splendore.

Il pannello grazie alla plasticità della matrice di pixel può comodamente arrotolarsi e sparire nella base che fa da sostegno e da comparto audio, caratteristica che si basa su una serie di meccanismi motorizzati che permettono di aprire e chiudere il televisore a comando, LG garantisce almeno 50.000 azionamenti, ovvero 10 al giorno per 13 anni.

Un prodotto giunto in ritardo per questioni di affidabilità

L’arrivo di questa TV è stato largamente posticipato dal momento che il primo prototipo non era garanzia di affidabilità, proprio a causa dell’elevata presenza di componenti meccaniche in movimento, così si è deciso di spostare l’uscita al terzo trimestre di quest anno.

Il colosso coreano dichiara che il prezzo all’uscita dovrebbe aggirarsi intorno ai 60.000 dollari, di certo un prezzo esagerato giustificato solo dall’ampia innovazione che esso rappresenta, costo comunque destinato a scendere nei mesi successivi.

Sembra che LG voglia puntare in maniera convinta su questa nuova gamma di televisori, dal momento che al CES ha mostrato tutta una serie di modelli dedicati e in più il primo prototipo di televisione OLED a discesa direttamente dal soffitto, una scelta ambiziosa a cui però LG sembra pronta, del resto è da sempre stato nel suo DNA cercare di proporre prodotti rivoluzionari.