Il mondo della tecnologia, si sa, è in continuo sviluppo e, soprattutto in questi ultimi anni più che mai vengono sperimentati dispositivi sempre più originali e innovativi in ogni ambito. Il nostro intero modo di concepire la vita è cambiato e continua costantemente a cambiare.

Uno degli esempi più lampanti di questo processo è sicuramente l’utilizzo della TV nelle case. Con la diffusione sempre maggiore delle piattaforme streaming come Netflix, Prime Video e di recente molte altre quali NOW TV, Infinity, Disney+ e diverse altre, l’intrattenimento visivo che una volta era concentrato maggiormente sul cinema, adesso si è spostato principalmente nelle case. Sulla base di questa realtà, il mondo della tecnologia risponde di conseguenza.

Quali sono i cambiamenti concreti nella concezione della TV

A partire da quest’anno, comincerà a diffondersi l’utilizzo della TV in 8k, il livello massimo di risoluzione che attualmente conosciamo. Non sono ancora molto diffusi i formati video in questo tipo di risoluzione ma la distribuzione di questo tipo di televisione porterà un progressivo incremento di questo formato.

A tal proposito la Samsung è una delle compagnie di avanguardia presenti al CES 2020, al quale presenterà un innovativo televisore in 8k con la particolare caratteristica della totale assenza di bordi, ma solo una sottilissima cornice a reggere lo schermo. Ma non è tutto. Non solo le piattaforme streaming, infatti, hanno cambiato la concezione del televisore, ma anche l’utilizzo dei social come Instagram, TikTok e Snapchat.

Per questa ragione Samsung porterà in esposizione anche The Sero, un televisore in grado di ruotare verticalmente, al fine di rendere migliore la visione dei video in formato verticale. Il prodotto era stato già presentato lo scorso anno, ma la novità è che finalmente sarà esportato anche nel mercato occidentale.

Per chi invece ha problemi di spazio, LG presenterà dei modelli di Oled da 48 pollici e riproporrà inoltre in versione migliorata, un prodotto che aveva già presentato l’anno scorso: lo schermo TV che si arrotola. La differenza con il modello precedente è che quest’ultimo si srotola direttamente verso il basso, anziché orizzontalmente, donando al prodotto una maggiore funzionalità.