Google ChromeIn occasione del rilascio della versione 79 di Google Chrome si sono moltiplicate le polemiche di utenti che hanno riscontrato tutta una serie di gravi problemi. Difatti la società ha ritirato l’aggiornamento delegando nuova stabilità e funzioni all’attuale revisione stabile 80.

Per il momento si scopre una Beta Google Chrome in grado di ripristinare gli errori del passato ma non senza rinunce per alcune funzioni sparite. Ecco quali sono le ultime novità in programma.

 

Google Chrome: belle e brutte notizie con l’arrivo del nuovo aggiornamento

Ogni aggiornamento Google Chrome apporta delle modifiche più o meno incisive al browser. Non è detto che siano tutte positive. In questo ultimo caso si perdono alcune feature come le gesture usate per la navigazione avanti ed indietro e la navigazione a schede orizzontali che ha permesso di visualizzare le pagine in una nuova modalità a scorrimento laterale.

Oltretutto si dismette il flag dei suggerimenti per le nuove schede oltre che la modalità lettura che in molti hanno sfruttato per eliminare la pubblicità dalle pagine web.

Ma c’è anche spazio per qualcosa di nuovo, come ad esempio le API di indicizzazione del contenuto che fanno riferimento  alla gestione, aggiunta e rimozione dei contenuti nella sezione “Articoli per te” in Download. In aggiunta, le pagine HTTP prive di protezione con codifica a chiave ed il protocollo FTP vengono eliminati del tutto a vantaggio di una sicurezza maggiore.

La versione ufficiale sarà rilasciata entro pochi giorni mentre si fa già strada il nuovo APK reperibile a questo indirizzo da usare per accedere in anticipo a tutte le novità software del sistema di navigazione made by Google.