Apple iPhone

Nonostante siamo ancora alla fine del 2019, sono giunte delle nuove indiscrezioni che riguardano gli smartphone che l’azienda americana Apple potrebbe presentare nel lontano 2021.

Le indiscrezioni, per la precisione, sono giunte dall’ormai famosissimo analista Ming-Chi Kuo, che anche qualche giorno fa ha espresso il suo parere riguardo gli iPhone del prossimo anno, del 2020. Scopriamo insieme i dettagli.

 

iPhone 2020: Apple potrebbe introdurre il wireless

L’anno 2021 sembra ancora molto lontano, ma nonostante quello continuano ad arrivare alcune indiscrezioni che riguardano gli iPhone che Apple potrebbe presentare durante il classico mese di settembre. Le indiscrezioni arrivano ora perché, come potrete immaginare, lo sviluppo dei componenti avviene in tempi molto lunghi e di conseguenza la decisione viene presa dall’azienda sempre un paio di anni prima.

Come anticipato precedentemente, Ming-Chi Kuo ha affermato che, secondo lui, il modello di iPhone che verrà presentato nel 2021 sarà dotato esclusivamente della ricarica wireless. Se così fosse l’azienda abbandonerebbe definitivamente la porta ed il relativo cavo per la ricarica standard, seguendo le orme di quanto fatto con il jack audio da 3.5 millimetri.

Kuo non ama mai restare nel vago, ha voluto quindi addentrarsi nel dettaglio, ecco le sue parole: “Ci aspettiamo che il modello di fascia alta elimini la porta e fornisca un’esperienza completamente wireless“. L’analista, con “modello di fascia alta” intende iPhone 13 Pro e iPhone 13 Pro Max, se ancora si chiameranno in questo modo. Secondo lui per la versione base del melafonino non dovrebbero esserci variazioni. Non ci resta che attendere ancora un po’ per scoprire maggiori dettagli, tanto il 2021 è ancora abbastanza lontano.