Whatsapp note vocali offline spunte blu

trend di WhatsApp sono chiari ed inequivocabili: sempre più persone utilizzano le note vocali. Le registrazioni audio sono diventate uno strumento oramai imprescindibile per utenti di ogni età. Le note vocali sono molto semplici da utilizzare e rappresentano l’alternativa giusta ai messaggi testuali, specie quando c’è da comunicare un qualcosa di molto complesso.

WhatsApp, come riprodurre le note audio con una semplice notifica

Nel corso di questi anni, anche per celebrare questa tendenza, gli sviluppatori di WhatsApp si sono impegnati per offrire al pubblico soluzioni sempre all’avanguardia relative alle note vocali. Come annunciato la scorsa estate dai leake di WABetaInfo, sulla chat è arrivato un nuovo upgrade per notifiche. Ad essere interessate da questo upgrade ci sono proprio le registrazioni audio.

La novità è molto interessante. Con le recenti versioni di WhatsApp gli utenti potranno ascoltare le registrazioni senza aprire direttamente l’app. Attraverso le notifiche infatti sarà possibile riprodurre in maniera diretta file multimediale. Per farlo, gli utenti dovranno soltanto premere il tasto Play sulla relativa notifica.

Questo sistema di ascolto è molto utile, anche perché con la riproduzione via notifica non hanno effetto le famose spunte blu.

L’aggiornamento di WhatsApp per ora è disponibile solo su iPhone. Data l’importanza dell’upgrade però presto la novità sarà disponibile anche per i possessori di smartphone Android.