“Siamo orgogliosi di aprire a Milano uno spazio di incontro tecnologico, sociale, culturale ma anche di relax e di svago, un luogo in cui le persone possono vivere nuove esperienze con il mondo digitale. Speriamo che questa iniziativa possa dare un contributo alla creazione di un’ecosistema dedicato all’innovazione che possa offrire a Milano ulteriore impulso verso l’apertura e la crescita internazionali”. Commenta così Emanuele Baldi, Amministratore Delegato e Country General Manager di Lenovo, l’apertura del primo Lenovo Store in Italia.

Ed è così che il colosso cinese intende aprire a Milano non solo il suo primo Store in Italia, ma quello che sarà addirittura il suo Flagship Store d’Europa. Uno spazio distribuito su tre piani che non si limiterà all’esposizione di computer e smartphone disponibili alla vendita, ma che vuole ospiterà anche un Auditorium, un bar e una zona per il co-working.

“Stiamo progettando un luogo dove sarà possibile sperimentare e conoscere le tecnologie che migliorano la vita di oggi e quella futura, dalle soluzioni dell’high performance computing ai nuovi PC e tablet con Intelligenza Artificiale, dai dispositivi dell’Internet of Things al gaming alla realtà virtuale fino agli smartphone. Un luogo che sia aperto a soluzioni di partner e brand che svolgono un ruolo fondamentale nell’innovazione. Forme e design del Flagship Store interpreteranno questo obiettivo e i valori di Lenovo, creando un contesto di conoscenza”.