soldi scomparsi sulle SIM a causa di truffe TIM, Wind, 3 Italia, Vodafone e Iliad

Sempre più frequentemente i clienti di TIM, Vodafone, Wind e 3 Italia lamentano tutti lo stesso problema: i soldi spariscono dalle loro SIM e svaniscono nel nulla. Sebbene sembri non esserci alcuna spiegazione a tale fenomeno, osservando le movimentazioni del proprio credito residuo la causa si può identificare in un secondo: è colpa delle truffe.

Da diversi anni a questa parte gli utenti lamentano tutti lo stesso problema: dei servizi a pagamento si attivano sulla loro linea senza alcun consenso o senza alcuna notifica, causando delle sparizioni di credito da far girare la testa, soprattutto se si continua a ricaricare la propria card telefonica con la speranza di poterla tornare ad utilizzare.

Per fortuna, sebbene gli operatori nazionali potrebbero azionare tale meccanismo in automatico, esiste un rimedio che può prevenire e curare ogni tipo di truffa attiva sulla vostra card.

Credito sparito nel nulla: ecco come dire basta alle truffe sulle SIM TIM, Wind, 3 Italia e Vodafone

Dire basta alle truffe sul credito residuo non è difficile, soprattutto se si ha a portata di mano il numero del proprio servizio clienti: sarà proprio quest’ultimo a fornire l’aiuto desiderato. Per evitare di essere attaccati da una di queste truffe, quindi, non sarà che necessario telefonare la propria assistenza e richiedere:

  • la disattivazione di eventuali abbonamenti attivi sulla propria linea;
  • l’attivazione di un blocco in grado di contrastare ogni tipo di attivazione e preservare il proprio credito telefonico;
  • richiedere un rimborso della cifra rubata nel caso in cui la telefona coincida con le 24 ore in cui è stata effettuata l’attivazione fraudolenta.