Navigare in un paese straniero in cui non parli o leggi la lingua può essere interessante.

Quindi Google Maps sta aggiungendo una nuova funzione di traduzione che consente al telefono di “parlare”.

Sono finiti i giorni in cui cercavamo ansiosamente di parlare con un tassista in Spanglish o di offendere accidentalmente un locale quando si chiedevano indicazioni in italiano sbagliato.

A partire da questo mese, i viaggiatori del mondo possono toccare il nuovo pulsante dell’altoparlante accanto al nome o all’indirizzo di un luogo e Google Maps lo dirà ad alta voce.

 

Google Maps: la nuova soluzione per chi viene dall’estero

Hai bisogno di sapere di più sulla tua destinazione? Vuoi ringraziare “il buon samaritano” di turno? Fai clic su “Ottieni più traduzioni” per aprire l’app Google Translate (se installata).

La tecnologia di sintesi vocale rileva automaticamente la lingua utilizzata dal telefono per determinare quali luoghi potrebbero essere necessari per la traduzione.

Se il tuo telefono è impostato in inglese, ad esempio, e stai osservando un luogo di interesse a Tokyo, l’icona dell’altoparlante verrà visualizzata accanto al nome e all’indirizzo della località.

In questo modo puoi ottenere una traduzione in tempo reale“, ha scritto il responsabile del prodotto Google Maps Laszlo de Brissac in un annuncio sul blog.

Non sembra esserci un modo per disattivare alcune lingue che gli utenti potrebbero già conoscere. In tal caso, basta ignorare l’icona dell’altoparlante. La nuova funzionalità verrà lanciata questo mese agli utenti Android e iOS, con supporto per 50 lingue (incluso il giapponese) e altre in arrivo.