Redmi 8A è il nuovo smartphone di fascia bassa di casa Xiaomi. A poco tempo di distanza dal predecessore 7A, Redmi 8A si presenta con un design più intrigante, uno schermo più grande e una batteria con ricarica rapida.

Redmi 8A: il successore del 7A

Lo smartphone è dotato dello Snapdragon 439 in due versioni:  2 o 3 GB di RAM e 32 GB di memoria interna. Il processore gestisce un display IPS LCD da 6,22 pollici con risoluzione HD+ (720 x 1520 pixel).

La fascia di prezzo bassa di Xiaomi non rinuncia alla bellezza del notch, che in questo caso a goccia, permette alla parte frontale di ospitare la fotocamera frontale da 8 Megapixel. Il sensore permette di essere utilizzato anche il riconoscimento facciale, dettaglio che cerca di compensare la mancanza di un sensore biometrico per il riconoscimento delle impronte digitali.

Nella parte posteriore troviamo solamente una fotocamera da 12 Megapixel, in cui esattamente sotto è stato posto un flash LED posizionato. Il tutto messo esattamente al centro della scocca del telefono.

Ad alimentare l’intero c’è una batteria da 5.000 mAh con supporto alla ricarica rapida a 18W. La porta di ricarica è Type-C. La piattaforma software è stata data in mano ad Android 9 Pie con MIUI 10. Tre le colorazioni disponibili: nero, blu e rosso. Il prezzo è veramente basso, poco più di 80 euro.

Il Redmi 7A dispone di un Touchscreen da 5.45 pollici con una risoluzione di 1440×720 pixel. Possiede il modulo LTE 4G che permette un trasferimento dati e una navigazione in internet eccellente, passando per la connettività Wi-fi e il GPS.
Fotocamera da ben 13 megapixel per scattare foto di alta qualità con una risoluzione di 4163×3122 pixel e di registrare video in fullHD alla risoluzione di 1920×1080 pixel.