huawei-mate-xs-kirin

Samsung punterà forte sugli smartphone pieghevoli e questo lo si è capito. L’anno prossimo verranno presentati diverse varianti più evolute del Galaxy Fold il quale dovranno coprire una parte più ampia di mercato; l’obiettivo è di raggiungere oltre 6 milioni di vendite di tali modelli. Se il colosso sudcoreano si è posto tale traguardo, Huawei sembra comunque averne uno suo visto che anche lei ha già pronto una variante del Mate X, la propria alternativa di smartphone pieghevole.

Con un evento dedicato al mercato cinese, evento in cui sono stati svelati i Mate 30 5G e Mate 30 Pro 5G, si è parlato anche di questi nuovi particolari dispositivi. Oltre ad aver rivelato l’arrivo effettivo del sopracitato Mate X, si è anche parlato di una sua evoluzione. Si tratta del Mate Xs il quale sarà alimentato dal processore top di gamma del colosso cinese, il Kirin 990.

 

Huawei Mate Xs e gli smartphone pieghevoli

Non è stato detto molto nella presentazione, ma le immagini che sono state passate raffiguravano uno smartphone molto simile al Mate X. Forse sarà identico eccetto per il cuore pulsante il quale sarà il nuovo chip top di gamma. Costruito con un processo a 7 nm EUV, il SoC presenta un modem 5G dedicato, un aspetto abbastanza ovvio visto quello che rappresenta Huawei sul mercato mondiale. Ci sarà anche un NPU più potente, ma di più non è stato rivelato. Ci si aspetta lo smartphone a marzo 2020 e a questo giro si tratta dell’introduzione non della presentazione; quest’anno sono passati mesi tra una cosa e l’altra.