Netflix

Martin Scorsese ha appena presentato, durante la Festa del Cinema di Roma, il suo nuovo film The Irishman, sottolineando l’importante aiuto garantito dalla piattaforma di contenuti in streaming Netflix.

Il regista ha infatti dichiarato che senza il colosso non sarebbero mai riusciti a produrlo. La pellicola sarà nelle sale a partire dal prossimo 4 novembre e in streaming sulla piattaforma a partire dal 27 dello stesso mese. Scopriamo maggiori dettagli.

 

The Irishman, il nuovo film di Scorsese dal 27 novembre su Netflix

Ecco la dichiarazione del regista durante la presentazione del suo nuovo film: “Per vedere un film sullo schermo lo devi prima fare, quel film. E il problema è che questo film non me l’avrebbero fatto fare, senza Netflix. Con The Irishman sentivo che avremmo potuto sintetizzare qualcosa che riguardava la nostra generazione, ma nessuno voleva farlo. Poi è arrivato Netflix. Quest’ultima ci ha dato pieno sostegno. A noi cineasti. Senza di loro non l’avremmo mai fatto“.

La pellicola in questione dura tre ore e mezza ed è costata 160 milioni di dollari. Nel cast ritroveremo anche star assolute del cinema come Robert de Niro, Al Pacino e Joe Pesci. Il film The Irishman è una saga sulla criminalità organizzata dell’America del dopoguerra, raccontata dal veterano della Seconda Guerra Mondiale Frank Sheeran, responsabile di decine di omicidi. Si tratta di una storia tratta dal libro “I Heard You Paint Houses” di Charles Brandt.

Quest’ultimo ha rivelato la verità sulla scomparsa del sindacalista Kimmy Hoffa. Si tratta sicuramente di un film ambizioso che varrà la pena guardare. Scorsese ha poi aggiunto: “con Robert de Niro bbiamo pensato a questo film alcuni anni fa, ma nessuno voleva darci i soldi. Poi è arrivata Netflix che non solo mi ha permesso di fare il film che volevo con i miei amici, senza dover ricorrere ad altri attori per impersonare loro da giovani, ma utilizzando la tecnologia CGI ma mi ha anche dato tutto il tempo che volevo per girare e poi mi ha concesso sei mesi per lavorare in post produzione per gli effetti speciali“. Non ci resta che attendere ancora qualche settimana per vederlo nelle sale italiane o almeno un mese per la piattaforma in streaming.