aggiornamento Waze costo pedaggioWaze è il navigatore social di Google che conta su una vasta community di Map Editor attivi ogni mese. Si contrappone a Google Maps ed alle recenti migliorie che gli sono valse migliaia di nuovi utenti. Ma il nuovo update attivo in Italia per la controparte sta ribaltando i pronostici per una funzione chiamata Costo Pedaggio che torna particolarmente utile nella pianificazione costi e tempi di viaggio. Ecco in cosa consiste.

 

Costo Pedaggio per Waze: ottimizza il viaggio dopo il nuovo aggiornamento Android ed iOS che sconfigge Maps di Google

Molti non si spiegano perché Google decida di mantenere due app di navigazione satellitare sotto il proprio stesso controllo. Google Maps appare professionale nell’aspetto e nelle funzionalità integrate mentre Waze viene descritta letteralmente come “un’app con interfaccia da gaming”. La mancata convergenza crea più installazioni e salti da una soluzione all’altra. Una mancanza di Maps è sicuramente la nuova feature Pedaggio che permette di verificare costi per strade a pagamento prima ancora di mettersi in viaggio.

Grazie a questo sistema si offre l’alternativa migliore per ridurre tempi di attesa e costi. L’utente ha facoltà di consultare i listini in anticipo pianificando tutto in modo accurato. In merito all’implementazione di questa novità si è espresso il Product Manager della divisione, Moriah Royz, che in un suo commento ha dichiarato:

“Siamo entusiasti di introdurre in Italia la feature “Costo Pedaggio”. Grazie all’impegno fenomenale della nostra Community di volontari siamo stati in grado di rendere realtà una delle funzionalità più richieste. Fino ad ora Waze ha cercato di ridurre il tempo speso nel traffico ed ora stiamo anche aiutando i nostri utenti a risparmiare più denaro possibile offrendo loro la miglior scelta in assoluto tra gli itinerari basata sia sulla preferenza dell’orario ottimale per partire sia su eventuali costi di pedaggio lungo la strada. Non vediamo l’ora di continuare a lavorare con la nostra comunità per rendere questa funzione disponibile in tutti i mercati”.

A partire da questo momento la caratteristica si ritrova nell’update Waze che tutti possono scaricare da Android ed iOS seguendo i rispettivi link indicati.