tesla e porsche si sfidano a colpi di record

Tesla ritorna in Europa e precisamente ancora in pista al Nürburgring per raccogliere di nuovo il guanto di sfida dalla Porsche Taycan. Infatti, la supercar elettrica della casa tedesca ha strappato il record di vettura più veloce sul circuito e Tesla vuole ribardire la sua superiorità come marchio di auto elettriche più veloce.

Ancora una volta, il prototipo che viene utilizzato al Nürburgring è una versione modificata della Model S, adattata per l’occasione. Ovviamente non sono mancate nuove foto rubate dai paparazzi le quali svelano che la Model S è stata modificata nell’aerodinamica per ottenere un tempo migliore rispetto alla Porsche Taycan.

 

Tesla raccoglie la sfida: ritorno in pista contro Porsche Taycan

La sigla dell’auto è P100D+ ed è la versione più performante nella gamma della popolare auto elettrica americana. Oltre le modifiche estetiche, la Tesla Model S P100D+ “PLAID” ha un nuovo sistema di propulsione costituito da tre motori elettrici, due posti sull’asse posteriore e uno sulla parte anteriore.

Nonostante le modifiche per diventare più prestante, l’auto mantiene la configurazione di trazione integrale ma sviluppa lo stesso una potenza superiore rispetto a quelle della Model S P100D +. E come se ciò non bastasse, la scocca è stata modificata per tagliare l’aria al massimo nei circuiti. Il record stabilito dalla Porsche Taycan a Nürburgring è di 7 minuti e 42 secondi. Vedremo se la vettura della società americana riuscirà a battere questo tempo.

C’è curiosità attorno alla Porsche Taycan, visto che è un’auto che sembra riuscita ad anticipare persino Tesla con la tecnologia di ricarica a 800 Volt fino a 350 kW.