come non pagare il canone Rai

Il Canone RAI risulta essere una tra le imposte più odiate dagli italiani, i quali da diverso tempo ne richiedono sia l’abolizione che una vera e propria motivazione dovuta alla obbligatorietà di tale pagamento. Non c’è nulla da fare: sono anni che la stessa discussione si presenta puntualmente, ma nonostante tutto il tributo non sembra voler abbandonare il portafogli degli italiani che ogni anno si trovano ad effettuare il pagamento anche senza voglia. Nel corso del tempo sono stati diversi i tentativi affrontati a fine di evitare il canone sì, ma questi ultimi sembrano essere diventati impossibili fino al punto tale da rimanere anche “fregati” dato che l’imposta è stata inserita direttamente in bolletta e quindi non può essere più evitata in alcun modo.

Ora ad aggravare la situazione che già tutti conosciamo, sono arrivate qnche delle truffe che illudono gli italiani di poter risparmiare il pagamento del Canone RAI: Ecco di cosa si tratta.

Il Canone RAI diventa oggetto di truffe: ecco a cosa stare attenti

Questa nuova truffa coinvolgente l’imposta sulla televisione si svolge via email attraverso un chiaro e limpido esempio di phishing. Diversi utenti vengono contattati al fine di compilare diversi moduli per non pagare più il canone per sempre. Ovviamente ripetiamo che tutto ciò non è possibile poiché le sole persone che non pagano il canone sono quelle che non posseggono un dispositivo assoggettato ed in ogni caso, la procedura da seguire è relativamente legata al sito dell’Agenzia delle Entrate. proprio per questo motivo se ricevete una mail riguardante il canone cestinate la subito perché è una truffa.