android autoAndroid Auto continuerà a dire la sua ancora per moltissimo tempo, sebbene Google sembri essere pronta a cancellare l’applicazione ufficiale dal Play Store, ad oggi è previsto un restyling dell’assistente vocale che introdurrà una nuova funzione.

L’ultimo aggiornamento rilasciato per le automobili, corrispondente ad Android Auto 4.5, ha portato grandi novità e l’introduzione di funzionalità che distraggono meno gli utenti dalla guida. In parallelo ciò ha comunque comportato un lieve accantonamento della versione per smartphone, il suo utilizzo ad oggi è quasi marginale, se non inutile nel vero senso della parola.

 

Android Auto: ecco cosa succederà

Google ha quindi deciso di apportare importanti modifiche, prima dovrebbe cancellare l’applicazione Android Auto per smartphone, poi dovrebbe introdurre nuove funzioni direttamente nell’assistente vocale. Secondo quanto trapelato dovremmo assistere alla cosiddetta Driving Mode, una modalità raggiungibile anche solo dicendo “Hey Google, guidiamo!”, che integrerà strumenti e quant’altro per aiutarci nell’impostazione delle destinazioni e nella guida verso determinate location.

L’accesso sarà gratuito, ovviamente, e previsto di base su ogni smartphone con sistema operativo Android. La Driving Mode richiederà una connessione attiva, ma non necessiterà di alcun software aggiuntivo installato. Naturalmente Android Auto non sparirà dalle automobili, sarà ancora possibile accedervi collegando il dispositivo via cavo (sperando che presto si arrivi ad una soluzione wireless).

Al momento non sono trapelate altre informazioni in merito, i tempi di attuazione non sono ancora stati dichiarati, per questo motivo vi invitiamo a continuare a seguirci, nella speranza di fornire dettagli o spiegazioni aggiuntive rispetto a quanto scritto nell’articolo nella giornata odierna.