windows 10 aggiornamento

Windows 10 non gode di una fama particolarmente positiva, ma stavolta sembra che l’ultimo aggiornamento abbia raccolto le peggiori recensioni di sempre. Gli utenti affezionati allo storico brand di Microsoft sostengono infatti che l’ultimo update messo a disposizione sul sito di supporto ha rallentato i dispositivi e riservato brutte sorprese. 

Il codice della release è KB4515384 e sembra che questo aggiornamento abbia causato problemi al processo di sistema “searchui.exe” sfruttato dalle ricerche dell’assistente Cortana. Non sono dovute passare che poche ore da quando è stato rilasciato l’update che portali e forum sono stati inondati da lamentele e insulti. Non è la prima volta che una release non faccia il suo lavoro di bug fix ma, anzi, crea danni, ma stavolta Microsoft ha fatto davvero un pessimo lavoro.

 

Windows 10: aggiornamenti tra lamentele e novità

Cortana in alcuni casi ha smesso di funzionare, e sono stati riscontrati bug alla scheda audio, la quale diminuisce arbitrariamente il suono durante il gioco. In più la connessione wireless e su cavo ethernet ha incontrato delle instabilità. Le casistiche più gravi, infine, sono riferite a vari chipset tra i quali troviamo Intel.

Se tra di voi ci sono possessori di Windows 10 ancora non aggiornato, vi consigliamo di aspettare che Microsoft distribuisca un altro update che bypassi questo appena giunto. Se avete invece una versione Windows 10 a 32 bit, vi conviene almeno aggiornare alla patch di sicurezza più recente.

Cortana si può tuttavia riattivare con un metodo manuale tramite l’apertura dell’editor del registro “regedit.it”. Una volta dentro, cercate la chiave di registro [HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Search] e poi impostate il valore del BingSearchEnabled su 1.